Laurea Specialistica in Scienze e tecniche dell'attivita' sportiva

Scheda del corso

Tipo di laurea Laurea Specialistica
Anno Accademico 2005/2006
Ordinamento D.M. 509
Codice 0348
Classe di corso 75/S - SCIENZE E TECNICA DELLO SPORT
Modalità di erogazione della didattica Convenzionale
Tipo di accesso Corso con prova di verifica selettiva con bando
Sede didattica Bologna
Coordinatore del corso Prof. Patricia Brasili
Docenti Elenco dei docenti
Lingua Italiano

Requisiti di accesso

Tutti i crediti del curriculum 1 del Corso di Laurea in Scienze motorie (classe 33) dell'Ateneo di Bologna danno accesso senza debiti formativi.
I crediti di altri curricula dello stesso Corso di Laurea o di altri Corsi di Laurea della stessa classe, permettono l'accesso con debito formativo da assolvere propedeuticamente durante il primo anno di Corso. In tal caso, il numero di crediti riconosciuti, confrontando la carriera pregressa con l'ordinamento del corso, deve essere almeno 120.
I laureati in Scienze Motorie del Vecchio ordinamento (quadriennale) possono accedere, previo accertamento dei requisiti curriculari, con eventuale riporto di crediti in esubero.
I diplomati ISEF, equiparati ai laureati triennali in virtù della legge 18/6/2002 n.136, che abbiano conseguito un diploma di scuola media superiore di durata quinquennale, possono accedere se in possesso dei requisiti curriculari richiesti per i laureati della classe 33, previa riconversione in crediti del curriculum ISEF; anche in questi casi sarà richiesto un numero minimo di crediti riconosciuti uguale a 120.
Oltre ai casi suddetti, sarà permesso l'accesso anche ai laureati di primo livello delle seguenti classi:
  6 - Scienze del servizio sociale
12 - Scienze Biologiche
18 - Scienze dell'educazione e della formazione
34 - Scienze e tecniche Psicologiche
Classi delle professioni sanitarie:
  1 - Infermieristiche e ostetriche
  2 - Riabilitazione
  3 - Tecniche
  4 - Della prevenzione
In tutti questi casi, i requisiti curriculari richiesti saranno uguali a quelli dei laureati della classe 33.

Prova d'accesso
L'iscrizione al Corso di laurea è subordinata al superamento di una prova di verifica dell'adeguatezza della preparazione.
La verifica delle conoscenze per l'accesso si riterrà assolta nel caso di rispondenza ai requisiti curriculari completi (180 CFU). Negli altri casi potrà essere effettuata mediante prova scritta o prova scritta e colloquio orale, secondo la regolamentazione affidata ad appositi bandi.

Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione del percorso formativo

Il Corso offre le conoscenze specifiche per lo svolgimento di funzioni di elevata responsabilità nella progettazione, conduzione, gestione di attività sportive.


Risultati di apprendimento attesi

I laureati nel Corso di laurea specialistica in "Scienze e tecniche dell'attività sportiva" devono:

  • avere una solida preparazione culturale nell'area delle scienze motorie ed essere in grado di progettare, condurre e gestire le attività motorie, con attenzione alle specificità di genere;
  • avere competenze avanzate dei fondamenti teorici, metodologici e tecnici dell'allenamento nelle varie discipline sportive per poter operare nell'ambito dell'alta prestazione fisica;
  • avere un'approfondita conoscenza delle metodologie e delle tecniche più appropriate per la valutazione funzionale dell'atleta, con specifica attenzione alla tutela della sua salute anche nei confronti dei rischi connessi ai fenomeni di doping;
  • avere una specifica competenza nella progettazione e nella gestione delle attività sportive per disabili;
  • essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
  • essere in grado di utilizzare i principali strumenti informatici negli ambiti specifici di competenza;
  • essere in grado di lavorare con ampia autonomia, anche assumendo responsabilità di progetti e strutture.
I laureati in "Scienze e tecniche dell'attività sportiva" dovranno avere competenze specifiche e approfondite nel campo delle attività sportive, ed essere in grado di assumere compiti di elevata responsabilità nei seguenti campi:
  • organizzazione e gestione delle diverse discipline sportive, in tutte le loro manifestazioni;
  • preparazione atletica e allenamento nei vari sport, con finalità sia amatoriale che agonistica di alto livello;
  • organizzazione e conduzione di attività sportive per disabili.

Prova finale

La prova finale per il conseguimento della Laurea Specialistica consiste nella redazione e discussione pubblica di una Tesi di Laurea.

Sbocchi occupazionali

I laureati nel Corso di laurea specialistica potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità nei vari ambiti di progettazione, conduzione e gestione delle attività sportive dal livello ricreativo a quello professionistico.

Ulteriori informazioni